Deploy con Munki

Scritto da Andrea Posarelli il 19 agosto 2011 |

In un articolo precedente abbiamo trattato questa metodologia/tecnologia per l’installazione di applicativi su più macchine OsX dalle interessanti caratteristiche e sviluppata da Google per i suoi lab.

La caratteristica base è che il repository dei files può essere manutenuto su qualsiasi server Web (Apache), quindi può andare bene OsX ma anche Linux o un NAS.
Utilizzando il protocollo HTTP poi otteniamo alcuni vantaggi basilari: in particolar modo la velocità del deploy rispetto ad altri protocolli specifici o ad hoc, secondariamente un protocollo standard come HTTP non richiede di solito modifiche importanti sulle policy di sicurezza.
Per approfondire le caratteristiche comunque rimandiamo a questo articolo

Affrontiamo oggi un caso pratico sulla base della documentazione esistente.

Leggi il resto »

Lion Server, Pro & Cons

Scritto da Andrea Posarelli il 16 agosto 2011 |

Insieme a Lion, Apple ha rilasciato la corrispondente versione “server” con parecchie novità. In questo articolo vogliamo approfondire tutte queste novità prendendo in considerazione i pro e i contro e cosa cambia per gli utenti della versione server.
La prima grossa novità proviene dal fatto che Lion Server non è distribuito come in precedenza, come un OsX a parte, ottimizzato per l’uso Server, ma è un pacchetto software che si installa su qualsiasi Lion a un costo che è una frazione del precedente (499€ contro gli attuali 39€)
Leggi il resto »

Debian + Proxmox su Apple Xserve

Scritto da Andrea Posarelli il 25 maggio 2011 |

Prima di abbandonare al loro destino queste macchine che Apple ha deciso di non tenere più in produzione, voglio dare qualche indicazione su come ne ho recuperata una e l’ho messa al lavoro in modo interessante e un po diverso dal solito.

La macchina era un vecchio server web/ftp che nel momento di maggior gloria ha servito anche 200 domini. Da allora sono passati alcuni anni e i domini sono migrati in un server web Linux per una serie di motivi, tra i quali ha pesato molto l’assenza di un pannello di configurazione e deploy di clienti/servizi/utenti ecc come ne esistono invece in ambito Linux (Plesk, cPanel).
Abbiamo quindi ritirato la macchina dal Data Center nel quale era ospitata per decidere che farne.
La macchina e’ un XServe Late 2006, primissima versione Intel (codice Apple 1,1), con alimentazione ridondata (doppio alimentatore), un doppio Xeon 2,0 GHz dual core, 6GB di Ram, e sopra vi era installato un vetusto OsX Server 10.4.11.
Non abbiamo provato ad utilizzare un MacPro della stessa generazione (codice 1,1) in produzione dal 2006 al 2008, ma TEORICAMENTE dovrebbe funzionare in quanto si tratta di hardware analogo.
Avevamo davanti alcune possibilità: rimetterla in piedi con un Os Apple aggiornato e riutilizzarla come server Apple, oppure installarci Debian e poi inserirla nel Cluster Proxmox che abbiamo gia in funzione nel nostro Data Center. Opzione finale: una triste rottamazione…

Leggi il resto »

Utilities Multimedia (OsX)

Scritto da Andrea Posarelli il 9 maggio 2011 |

MacOsX dispone di un set di software multimediale di tutto rispetto, il “motore” principale per la riproduzione di audio e video e’ Quicktime che permette di riprodurre “out of the box” tutta una serie di formati.
Purtroppo molti formati proprietari o un po particolari, non vengono correttamente eseguiti.

A questo si puo’ porre facilmente rimedio o installando i giusti codec (Quicktime e’ modulare e permette con l’aggiunta di codec di aprire e riprodurre molti piu formati di quelli standard) o in ultima istanza, utilizzando player universali.
Riportiamo in questo articolo, l’elenco dei più utilizzati ed utili.

Leggi il resto »

Proxmox (virtualizzazione)

Scritto da Andrea Posarelli il 3 aprile 2011 |

Nel settore della virtualizzazione si stanno muovendo un sacco di attori, da VmWare (uno dei leader) a Microsoft (Hyper-V), passando per Citrix fino alle declinazioni Open Source (Xen, KVM, OpenVZ) ecc.

KVM in particolare essendo stato integrato nello sviluppo del Kernel di Linux, sembra essere candidato a rimpiazzare almeno Xen nelle preferenze degli utenti Linux. Red Hat Enterprise sta costruendoci intorno una sua soluzione “professionale”.

Come spesso accade a determinare una scelta piuttosto che un altra, oltre alla bontà intrinseca della tecnologia, buona parte della differenza la fanno gli strumenti di amministrazione (non a caso un vanto di VmWare).
A questo proposito una azienda europea, sta lavorando molto bene in questo settore producendo una distribuzione basata su Debian che include KVM e OpenVZ come tecnologie, aggiungendovi validi e intuitivi strumenti di amministrazione basati su Web. SI tratta di “Proxmox

Leggi il resto »

Benvenuti!

Scritto da Andrea Posarelli il 24 marzo 2011 |

Salve! Benvenuti nel mio piccolo spazio!

Ciao, questo e’ il mio sito, un posto nel quale raccolgo idee, appunti, note e “roba” che mi è stata utile in qualche modo. Ci sono alcune esperienze lavorative, una serie di informazioni utili di vario tipo sempre legate alla mia attività professionale, il curriculum, notizie, trucchi e suggerimenti.
Scegli una delle categorie di tuo interesse qui sulla sinistra e comincia la navigazione nel sito, oppure scorri cronologicamente in ordine di tempo i vari articoli o dai un’occhiata alle pagine del menu…
Ti auguro una buona navigazione, grazie per essere passato di qua, lascia pure un messaggio se vuoi contattarmi…

Shock The “Munki”!

Scritto da Andrea Posarelli il 19 marzo 2011 |

Munki e’ un toolset di strumenti dedicato al deployement applicativo su OsX funzionante per pochi Mac fino a un numero considerevole, nell’ordine delle centinaia di macchine.
Esistono vari strumenti in grado di installare massivamente (deploy appunto) applicazioni su Mac.
Molti di questi tools sono commerciali, Munki invece e’ un progetto sviluppato da Google per i suoi laboratori (evidentemente hanno parecchi Mac da gestire) e rilasciato in licenza Apache 2.0 quindi come software libero.

Sostanzialmente si tratta di un repository di applicativi funzionante sotto http (per il repo-server basta un Apache, quindi va bene anche un Linux per es.) per l’installazione di programmi orientati al Mac (siano essi updates di sistema che programmi di terze parti), dalle caratteristiche interessanti. Leggi il resto »