Aggiornare o non aggiornare…

Scritto da Andrea Posarelli il 14 marzo 2012 |

… essere o non essere, amletico dubbio…

Esistono due categorie di amministratori: quelli che aggiornano qualsiasi cosa esca (update no matter what) e quelli di approccio conservativo (squadra che vince non si cambia).
Chi avrà ragione?

In realtà entrambi e nessuno, come sempre dipende da caso a caso.
Quelli da eseguire con una certa costanza e regolarità sono gli update di sicurezza, che si tratti di un server o di un client è sempre bene eseguirli…
Meglio sarebbe farli su una macchina di test per verificarne gli effetti, ma non sempre è possibile, dato che le variabili in gioco su una macchina in produzione possono essere molti, intrecciati fra di loro e quindi con un certo grado di complessità. Leggi il resto »

Teleport

Scritto da Andrea Posarelli il 7 novembre 2011 |

Teleport è una piccola utilità di sistema che si installa sul Mac nelle preferenze di sistema e fa una cosa semplicissima ma in certi contesti utilissima: permette di utilizzare più Mac con lo stesso Mouse e tastiera.

In pratica possiamo lavorare su piu computer senza cambiare mouse e tastiera, in modo semplice e trasparente.

Il mouse e la tastiera sono legati al movimento del mouse in modo simile a quando si si lavora con piu monitor in modalità di estensione scrivania: una volta che il mouse esce dall’area del monitor entrando nel raggio di azione del Mac che abbiamo disposto accanto, mouse e tastiera prendono il controllo dell’altra macchina.

Leggi il resto »

Deploy con Munki

Scritto da Andrea Posarelli il 19 agosto 2011 |

In un articolo precedente abbiamo trattato questa metodologia/tecnologia per l’installazione di applicativi su più macchine OsX dalle interessanti caratteristiche e sviluppata da Google per i suoi lab.

La caratteristica base è che il repository dei files può essere manutenuto su qualsiasi server Web (Apache), quindi può andare bene OsX ma anche Linux o un NAS.
Utilizzando il protocollo HTTP poi otteniamo alcuni vantaggi basilari: in particolar modo la velocità del deploy rispetto ad altri protocolli specifici o ad hoc, secondariamente un protocollo standard come HTTP non richiede di solito modifiche importanti sulle policy di sicurezza.
Per approfondire le caratteristiche comunque rimandiamo a questo articolo

Affrontiamo oggi un caso pratico sulla base della documentazione esistente.

Leggi il resto »

Utilities Multimedia (OsX)

Scritto da Andrea Posarelli il 9 maggio 2011 |

MacOsX dispone di un set di software multimediale di tutto rispetto, il “motore” principale per la riproduzione di audio e video e’ Quicktime che permette di riprodurre “out of the box” tutta una serie di formati.
Purtroppo molti formati proprietari o un po particolari, non vengono correttamente eseguiti.

A questo si puo’ porre facilmente rimedio o installando i giusti codec (Quicktime e’ modulare e permette con l’aggiunta di codec di aprire e riprodurre molti piu formati di quelli standard) o in ultima istanza, utilizzando player universali.
Riportiamo in questo articolo, l’elenco dei più utilizzati ed utili.

Leggi il resto »

MacOsX package management system

Scritto da Andrea Posarelli il 11 settembre 2009 |

mlogoGrazie alla base Unix di OsX, e’ possibile implementare sistemi di package management sullo stile di apt-get o rpm, divenuti popolari su Linux.

macports-logo-topQuesti sistemi consensono un notevole risparmio di tempo se si vuole installare software originariamente pensato per linux che di norma su OsX va ricompilato da zero, passando appunto dalla compilazione del codice sorgente.
Un esempio (tra i piu’ semplici in verita’) lo abbiamo visto proprio per l’installazione di wget.

inspector

Fink Commander

I sistemi di pacchettizzazione grazie ai loro repository di binari, sono comodi proprio perche’ evitano ove possibile, questa trafila potendo accedere direttamente alla versione binaria del programma da installare e mantenendo una centralizzazione del software installato con la possibilita’ di disinstallarlo a piacere.

Schermata 2009-09-08 a 17.17.38

Porticus

Su Mac i sistemi piu’ popolari sono Fink (una ripropositione vera e propria di apt-get) e i MacPorts che invece implementa un sistema di pacchettizzazione che deriva dall’ambiente BSD.
Entrambi i sistemi possono essere utilizzati senza problemi sia su Leopard che su Snow Leopard.
Entrambi dispongono di una comoda interfaccia grafica di gestione che consente di installare al volo programmi.
Personalmente preferisco il sistema di MacPorts.

Per quanto riguarda i programmi di gestione ne segnalo due free e due a pagamento:

Virtualizzazione (VirtualBox)

Scritto da Andrea Posarelli il 16 agosto 2008 |

Con il passaggio alla generazione di processori Intel, su piattaforma Apple e’ possibile far girare sistemi operativi per processori x86, sia nativamente (in dual o tri-boot) sia in ambienti di virtualizzazione all’interno di MacOsX come sistema ospite.

I maggiori protagonisti in questo settore sono Parallels e VmWare.
Parallels e’ il primo prodotto arrivato su piattaforma OsX, per la virtualizzazione, VmWare e’ arrivato successivamente, ma puo’ contare su una maggiore esperienza nel campo.
Entrambi pur essendo prodotti molto simili hanno pregi e difetti che sarebbe troppo lungo elencare, quello che pero’ non molti sanno e’ che esiste un terzo prodotto completamente free, nato su Linux e portato su MacOsX e Windows che consente la virtualizzazione di sistemi x86 come Windows, Linux, FreeBSD ecc.

Si chama VirtualBox ed e’ stato recentemente acquisito da Sun che vuole dare impulso allo sviluppo pur mantenendone l’utilizzo libero.

Leggi il resto »

Come utilizzare foto/musica della propria libreria senza aprire iPhoto e iTunes

Scritto da Andrea Posarelli il 24 giugno 2008 |

Fonte: tradotto liberamente da un articolo di www.macoshints.com

Può essere utile raggiungere le proprie foto e i propri MP3 senza aprire le corrispondenti applicazioni.

Grazie all’integrazione della suite di iLife nel sistema fare questo è molto semplice:

  • Aprire automator e cliccare su iPhoto
  • Dall’elenco delle azioni scegliere “Chiedi foto”
  • Trascinare nella colonna di destra l’azione
  • Salvare come plug-in (Archivio->Registra come plug-in) e nel menu seguente dargli un nome e scegliere “Menu script” nella lista a tendina

[questa procedura potrebbe leggermente variare a seconda che venga eseguita in Tiger piuttosto che in leopard]

Leggi il resto »