Aggiornare o non aggiornare…

Scritto da Andrea Posarelli il 14 marzo 2012 |

… essere o non essere, amletico dubbio…

Esistono due categorie di amministratori: quelli che aggiornano qualsiasi cosa esca (update no matter what) e quelli di approccio conservativo (squadra che vince non si cambia).
Chi avrà ragione?

In realtà entrambi e nessuno, come sempre dipende da caso a caso.
Quelli da eseguire con una certa costanza e regolarità sono gli update di sicurezza, che si tratti di un server o di un client è sempre bene eseguirli…
Meglio sarebbe farli su una macchina di test per verificarne gli effetti, ma non sempre è possibile, dato che le variabili in gioco su una macchina in produzione possono essere molti, intrecciati fra di loro e quindi con un certo grado di complessità. Leggi il resto »

Debian + Proxmox su Apple Xserve

Scritto da Andrea Posarelli il 25 maggio 2011 |

Prima di abbandonare al loro destino queste macchine che Apple ha deciso di non tenere più in produzione, voglio dare qualche indicazione su come ne ho recuperata una e l’ho messa al lavoro in modo interessante e un po diverso dal solito.

La macchina era un vecchio server web/ftp che nel momento di maggior gloria ha servito anche 200 domini. Da allora sono passati alcuni anni e i domini sono migrati in un server web Linux per una serie di motivi, tra i quali ha pesato molto l’assenza di un pannello di configurazione e deploy di clienti/servizi/utenti ecc come ne esistono invece in ambito Linux (Plesk, cPanel).
Abbiamo quindi ritirato la macchina dal Data Center nel quale era ospitata per decidere che farne.
La macchina e’ un XServe Late 2006, primissima versione Intel (codice Apple 1,1), con alimentazione ridondata (doppio alimentatore), un doppio Xeon 2,0 GHz dual core, 6GB di Ram, e sopra vi era installato un vetusto OsX Server 10.4.11.
Non abbiamo provato ad utilizzare un MacPro della stessa generazione (codice 1,1) in produzione dal 2006 al 2008, ma TEORICAMENTE dovrebbe funzionare in quanto si tratta di hardware analogo.
Avevamo davanti alcune possibilità: rimetterla in piedi con un Os Apple aggiornato e riutilizzarla come server Apple, oppure installarci Debian e poi inserirla nel Cluster Proxmox che abbiamo gia in funzione nel nostro Data Center. Opzione finale: una triste rottamazione…

Leggi il resto »

Proxmox (virtualizzazione)

Scritto da Andrea Posarelli il 3 aprile 2011 |

Nel settore della virtualizzazione si stanno muovendo un sacco di attori, da VmWare (uno dei leader) a Microsoft (Hyper-V), passando per Citrix fino alle declinazioni Open Source (Xen, KVM, OpenVZ) ecc.

KVM in particolare essendo stato integrato nello sviluppo del Kernel di Linux, sembra essere candidato a rimpiazzare almeno Xen nelle preferenze degli utenti Linux. Red Hat Enterprise sta costruendoci intorno una sua soluzione “professionale”.

Come spesso accade a determinare una scelta piuttosto che un altra, oltre alla bontà intrinseca della tecnologia, buona parte della differenza la fanno gli strumenti di amministrazione (non a caso un vanto di VmWare).
A questo proposito una azienda europea, sta lavorando molto bene in questo settore producendo una distribuzione basata su Debian che include KVM e OpenVZ come tecnologie, aggiungendovi validi e intuitivi strumenti di amministrazione basati su Web. SI tratta di “Proxmox

Leggi il resto »

Mac mini Farm

Scritto da Andrea Posarelli il 22 luglio 2010 |

Tra le nostre prime iniziative commerciali, lanciamo Mac mini farm (www.macminifarm.it), un servizio di colocazione riservato ai Mac mini che puo’ interessare a chiunque voglia usufruire dei servizi messi a disposizione da Mac Os X Server come condivisione files, calendario e rubrica condivise, posta elettronica…
Il tuo Mac mini in una farm dedicata…

 

 

Integrazione MacOsX con Active Directory

Scritto da Andrea Posarelli il 18 luglio 2006 |

Grazie a MacOsX e’ possibile integrare le macchine Apple in un ambiente con un dominio (o una foresta di domini) di tipo Active Directory.

Non si tratta di una cosa semplicissima e ci sono dei limiti poi nel profilare le utenze nel dettaglio, giacche’ si tratta di sistemi eterogenei, ma e’ utile sopratutto per la gestione centralizzata delle utenze e l’accesso alle risorse condivise e alle stampanti.

In pratica si deve lavorare a livello di client sull’utilita’ “Accesso Directory”, posta in /Applicazioni/Utility e sul plug-in “Active Directory”.
Una volta posta l’utenza nel dominio (il “binding”) e’ possibile loggarsi nel dominio stesso.

Leggi il resto »

Galleria Continua

Scritto da Andrea Posarelli il 18 luglio 2006 |

Galleria Continua e’ una galleria d’arte contemporanea di livello internazionale con sede in S. Gimignano .

Galleria Continua utilizza computer Macintosh per le molteplici attivita svolte.

Per loro e il loro grande archivio fotografico abbiamo installato un server G5 in sede: un XServer G5 con 3 dischi da 500 Mb in RAID 5 per un totale di oltre 1000 GB (1 TB) di spazio a disposizione per archiviare lavori di ogni tipo.

I client che insistono sul server sono circa una quindicina piu’ alcuni portatili.

Il server lavora esclusivamente a livello di File Sharing e FTP per lo scambio di files con la sede di Pechino.

Sito Margi (www.margi.it)

Scritto da Andrea Posarelli il 18 luglio 2006 |

Questo e’ uno dei pochi siti sviluppati totalmente da me negli ultimi tempi, visto che mi dedico da tempo ad altro.

Il sito e’ sviluppato in HTML e LASSO (un linguaggio dinamico simile a PHP).

Il catalogo dei prodotti e’ aggiornato attraverso una comoda interfaccia di amministrazione disponibile per l’utente amministratore del sito, tutta la generazione dei prodotti e’ eseguita in modo dinamico.

Inoltre e’ disponibile una piattaforma di B2B che consente ai negozi affiliati di eseguire gli acquisti direttamente sul sito con uno shopping cart a sessione permanente, calcolo IVA ecc.